Politica per la qualità

Il CIPA-AT Piemonte gestisce attività di formazione professionale rivolte soprattutto a imprenditori agricoli, attraverso le proprie sedi provinciali.

La nostra associazione intende gestire le proprie attività secondo principi che si basano sulle buone prassi e che mirano alla massima soddisfazione del cliente, con particolare riferimento a:

  • committenza: per garantire che il livello della formazione erogata, degli studi e delle ricerche realizzate in collaborazione con Enti diversi (Università, Istituti Scolastici, Enti pubblici e privati ed istituzioni locali, regionali, nazionali e comunitari) soddisfi le richieste dei committenti
  • sistema CIA: affinché le attività rivolte agli associati siano gestite secondo criteri di efficacia ed efficienza
  • partecipanti ai corsi e seminari di formazione: in modo da assicurare che ogni fase del processo di erogazione dei corsi – da quello di progettazione, all’erogazione e alla verifica dei risultati – sia orientata al conseguimento delle finalità statutarie e prenda in considerazione i bisogni dei clienti interni ed esterni.

 

Il CIPA-AT s’impegna, quindi, nella ricerca del miglioramento dei processi per garantire una attività che produca valore e conoscenza condivisa messa a disposizione della rete di strutture territoriali con atteggiamenti trasparenti e proattivi, nella piena convinzione di perseguire standard di qualità in armonia con gli obiettivi prefissi.

Tali intendimenti si esprimono nel Manuale della Qualità, ove sono messe per iscritto le regole assunte come standard di riferimento, organizzativo ed operativo.

La Direzione, rappresentata dal Comitato Direttivo e dal Direttore, si impegna ad assumere un ruolo attivo nella realizzazione di tutte quelle attività che hanno influenza sulla qualità precisando compiti e responsabilità, tenendo sotto controllo i processi formativi, mantenendo alto il livello di aggiornamento del personale ed adeguando il sistema di gestione per la qualità all’evoluzione degli standard formativi.

La Direzione, inoltre, individua obiettivi precisi e definisce le regole fondamentali per garantire, nel tempo, l’acquisizione da parte di tutto lo staff di un metodo di lavoro che consenta di ottimizzare tutti i processi che riguardano la progettazione, l’erogazione del servizio formativo, la soddisfazione dell’utente finale e la gestione del sistema di gestione per la qualità in generale.

 

Il CIPA-AT intende utilizzare il proprio sistema di gestione per la qualità, con il fine di:

  • mantenere la certificazione qualità e l’accreditamento presso la Regione Piemonte per le attività di formazione continua e superiore
  • condividere e coinvolgere tutto il personale delle sedi in attività di sensibilizzazione e di formazione interna
  • estendere il sistema gestionale a tutte le sedi provinciali di CIA Piemonte
  • offrire e diversificare l’offerta formativa, in modo da garantire il pieno soddisfacimento dei fabbisogni formativi
  • migliorare le prassi organizzative, con lo scopo di assicurare che i risultati delle attività formative soddisfino pienamente tutti i clienti dell’Agenzia Formativa.

 

La Direzione si impegna a riesaminare annualmente i propri obiettivi per la Qualità durante l’attività di riesame del sistema di gestione per la qualità. In tale sede, inoltre, intende verificare l’adeguatezza e l’efficacia della Politica per la Qualità.

Il Responsabile Qualità è delegato alla gestione del sistema di gestione per la qualità affinché possa garantire, con la collaborazione di tutto lo staff, la massima efficacia del sistema stesso.

La presente Politica per la Qualità verrà resa pubblica attraverso il sito internet dell’associazione, sul giornale della CIA, nel Manuale Qualità, affissione nelle bacheche territoriali e in eventuali opuscoli.

 

Obiettivi per la qualità

Il CIPA-AT, a seguito della definizione della politica per la qualità e in congruenza con essa, intende perseguire una serie di obiettivi per la qualità sia a livello generale sia a livello specifico.

Tra i primi rientra il miglioramento costante del proprio sistema gestionale, inteso come obiettivo prioritario, in modo da mantenerlo adeguato e allineato alle esigenze ed alle aspettative dei propri clienti.

Inoltre la Direzione considera il pieno coinvolgimento del personale dell’Agenzia Formativa e delle sedi in tutte le attività del sistema qualità come prerequisito essenziale per ottenere alti livelli di efficienza organizzativa.

Come obiettivi generali, inoltre, il CIPA-AT intende:

  • offrire servizi di formazione personalizzati, completi e rispondenti alle esigenze dei propri clienti e del sistema CIA
  • diventare Agenzia Formativa di riferimento per il mondo agricolo e il suo indotto
  • responsabilizzare, motivare e qualificare professionalmente il personale.

Come obiettivi specifici, il CIPA-AT si propone di:

  • mantenere la certificazione qualità e l’accreditamento per la formazione presso la Regione Piemonte;
  • mantenere l’offerta formativa nell’ambito del settore forestazione, anno 2013-2014, attraverso l’accesso a bandi della misura 111.2 finalizzati al conseguimento della qualifica di operatore forestale;
  • progettare corsi sull’uso in sicurezza della motosega che siano di sensibilizzazione nei confronti dei numerosi utenti;
  • ampliare l’offerta formativa nell’ambito della sicurezza sul lavoro, in particolare sulla formazione delle figure obbligatorie per le aziende agricole (RSPP, Addetto primo soccorso ed antincendio, Corsi per la sicurezza dei lavoratori); a tal fine ci impegniamo a trovare finanziamenti atti allo scopo;
  • partecipare a bandi degli assessorati alla Formazione professionale che utilizzino come fonte il Fondo Sociale Europeo; partecipare ai bandi provinciali della Formazione Continua Individuale (FCI);
  • predisporre corsi formativi ai fini del conseguimento del patentino per le macchine agricole;
  • predisporre corsi ai fini del conseguimento dell’abilitazione all’uso dei prodotti fitosanitari;
  • attuare dei corsi formativi per i giovani associati che ricoprono ruoli di rappresentanza all’interno della nostra organizzazione al fine di formarli al loro ruolo di dirigenti;
  • ampliare e diversificare l’offerta formativa, creando un catalogo corsi che risponda in pieno alle esigenze dei committenti pubblici e privati e del sistema CIA.

 

Il CIPA-AT intende verificare almeno annualmente, durante il riesame della Direzione, il perseguimento dei su esposti obiettivi per la qualità, valutandone al contempo l’adeguatezza e la rispondenza agli obiettivi generali dell’Agenzia Formativa.

Torino il 15 febbraio 2013