Politiche agricole

La politica agricola dell’Unione Europea è in continua evoluzione.

Alle sue origini, 50 anni fa, l’accento era posto sulla necessità di produrre cibo sufficiente per un’Europa che usciva da un decennio di carestie dovute alla guerra. I sussidi alla produzione su vasta scala e l’acquisto delle eccedenze nell’interesse della sicurezza alimentare appartengono ormai al passato.

L’attuale politica dell’Unione Europea è orientata a far si che i produttori di alimenti di ogni genere (cereali, carne, frutta, verdura e vino) siano in grado di competere in modo autonomo sui mercati dell’Unione e su quelli mondiali.

Gli orientamenti comunitari si traducono in politiche attuative nazionali e regionali a cui possono accedere attuali e futuri imprenditori agricoli.

Il materiale pubblicato è disponibile agli utenti registrati al seguente link.

Per maggiori informazioni è possibile registrarsi al sito ottenendo così accesso al materiale informativo delle aree tematiche.